Ricerca contenuti, post, video..

QUANTO BEVE IL CONIGLIO? CONSIGLI PER EVITARE LA DISIDRATAZIONE

Con l’innalzarsi delle temperature i conigli hanno bisogno di mangiare alimenti più freschi e di bere più acqua. Per evitare che vadano incontro a problemi come la disidratazione, dobbiamo fare attenzione alla quantità di acqua e liquidi che questi pelosi assumono giornalmente. Ma quanto deve bere il coniglio per mantenersi in salute?

Il coniglio non è un animale che necessita di tantissima acqua per sopravvivere, tuttavia è opportuno che non manchi nella sua dieta, soprattutto durante la bella stagione. Questi batuffoli sono ben preparati ad affrontare il freddo, ma un po’ meno il caldo, quindi per tenerli lontano da colpi di calore e disidratazione è buona cosa assicurare loro una giusta quantità di acqua giornaliera.

I conigli hanno bisogno di almeno un quarto di litro di acqua al giorno, assimilata sia attraverso il cibo, sia attraverso l’acqua da bere. Normalmente la loro dieta è composta da fieno, pellet e verdure, ma quando fa caldo si possono aggiungere le erbe spontanee, anch’esse ricche di acqua.

Coniglio disidratato: come riconoscerlo

La carenza di liquidi influenza la funzione di molti organi del coniglio. Può portare ad:

– insufficienza renale

– aritmie cardiache

– sonnolenza e apatia

Solo il veterinario può diagnosticare la disidratazione sollevando la pelle del coniglio per esaminarne l’elasticità: se la pelle tende a rimanere piegata e raggrinzita prima di tornare nella sua posizione naturale significa che il coniglio è disidratato. In questo caso il veterinario gli somministrerà una terapia. Se la disidratazione è lieve, basterà modificare la dieta del coniglio, introducendo cibi ricchi di acqua e aumentandone le dosi.

Come evitare la disidratazione del coniglio

Dobbiamo sempre lasciare a disposizione del coniglio dell’acqua a temperatura ambiente, fresca e pulita. Il dispenser Azimut di Ferplast è un davvero pratico, perché ha un serbatoio trasparente, con un indicatore di capacità che consente di tenere sempre sotto controllo il livello di acqua inserito all’interno. Inoltre ha il fondo dotato di piedini in gomma antiscivolo, in modo che il coniglio non lo sposti facendo rovesciare il contenuto sul pavimento. È opportuno cambiare l’acqua una volta al giorno.

Come per ogni essere vivente anche per il coniglio l’acqua è indispensabile; bastano poche accortezze per aiutare il nostro amico peloso a stare in salute più a lungo!

Lascia un Commento

Il suo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati con *