Ricerca contenuti, post, video..

PERCHÉ AL MIO GATTO BATTE FORTE IL CUORE?

Vi siete mai soffermati ad osservare il gatto mentre dorme beato e acciambellato sulla vostra pancia? Se sì, allora sarà capitato anche a voi di notare come il suo battito cardiaco sia piuttosto diverso dal nostro. Non dovete allarmarvi subito se sembra troppo veloce, vi spieghiamo perché!

In linea di massima un gatto ha 150 battiti al minuto e vive circa 15 anni, un cane che ha la sua stessa longevità ne ha 90 al minuto, mentre un criceto ha 450 battiti al minuto e una vita media di 3 anni. La frequenza del battito cardiaco degli animali tende ad essere inversamente proporzionale alle loro dimensioni, dunque quelli più piccoli hanno un battito più veloce rispetto ai più grandi.

Solitamente quando il battito è veloce lo si associa subito alla cattiva salute, certo non è da sottovalutare che un ritmo cardiaco anomalo sia un segnale d’allarme che indica difficoltà da parte del cuore. Tuttavia si può distinguere quanto il micio è in salute o meno.

capire-se-gatto-problemi-cardiaci

IL GATTO STA BENE

Il battito del cuore può essere sentito sul lato sinistro del petto del gatto. Contate il numero di battiti cardiaci per 15 secondi e moltiplicate quel numero per 4, attenzione che quando fate la misurazione l’animale deve essere calmo e tranquillo, altrimenti il risultato può essere falsato. Se appunto i battiti sono circa 150-160 al minuto e il ritmo presenta lo stesso intervallo di tempo tra un battito e l’altro, allora è tutto regolare.

perchè-al-mio-gatto-batte-forte-il-cuore

IL GATTO STA MALE

L’apparato che per primo si deteriora a causa di un malfunzionamento cardiaco è quello respiratorio, perciò mentre il gatto dorme contate il numero di respiri al minuto, se sono più di 20-30 e la frequenza cardiaca oltre i 180 potrebbe avere qualche patologia cardiaca. Se il gatto ha una temperatura inferiore ai 37,2°C o oltre i 4°C, è bene contattare il veterinario immediatamente.

Le malattie cardiache possono interessare i mici di ogni età, anche se alcune possono essere congenite. I gatti adulti possono essere predisposti, mentre per quelli anziani e quelli piccoli il rischio è maggiore.

Per prevenire le patologie cardiache, tenete il Micio monitorato e fate dei controlli regolari!

cat-lovers-gatto-monitorare-salute

Lascia un Commento

Il suo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati con *