Ricerca contenuti, post, video..

LE RAZZE FELINE PIÙ BELLE

I gatti sono degli animali dalle mille risorse, con un carattere più unico che raro e, anche se noi siamo un po’ di parte, dobbiamo proprio ammetterlo che sono degli esemplari incantevoli! Tutti i mici sono così diversi gli uni dagli altri e questo è dovuto a svariati fattori, il manto in primis; c’è chi ha il pelo corto e chi lunghissimo, per non parlare della sua colorazione. Scopriamo insieme quali sono le razze feline con il manto più bello!

I gatti sono tutti meravigliosi, a prescindere dalla razza, tuttavia ce ne sono alcuni che, grazie al loro manto, si distinguono per essere particolarmente originali.

BENGALA. È robusto e muscoloso, dalla forma allungata, di taglia grande e potente, ha un carattere curioso, giocoso e molto vivace. La caratteristica principale di questa razza è sicuramente il mantello maculato: sembra un piccolo leopardo. Averne uno che gira per casa vi darà l’impressione di essere in una savana!

gatto_del_bengala_prezzo_manto_carattere

PERSIANO. Pacato e tranquillo il gatto persiano è un esemplare maestoso con un lungo e setoso pelo, che si presenta in svariati colori, i più comuni sono bianco, nero, blu, rosso e crema, ma esistono anche delle “fantasie” che lo rendono ancora più coreografico. Ci sono esemplari bicolor, a squama di tartaruga di colore nero o blu-crema, ma anche cioccolato o lilla.

gatto_persiano_colore_manto_cura_spazzole_ferplast

BLU DI RUSSIA. Questo gatto dalla struttura armoniosa, è snello ed aggraziato ed ha lunghe zampe molto sottili. Si riconosce subito grazie al mantello, corto e molto fitto, di colore uniforme grigio-blu, morbido e vellutato come quello di nessun altro gatto. Una vera gioia al tatto!

gatto_blu_di_russia_aspetto_fisico

SIBERIANO. Il loro mantello è di media lunghezza, molto folto e soffice, particolarmente lungo sul collo, sul torace e sulla coda. I colori accettati dallo standard del gatto siberiano sono quelli solidi (rosso, nero e tartaruga), poi ci sono anche il blu, il crema e il blucrema. Esistono anche le varietà silver e smoke, il colorpoint è poi detto “Neva Masquerade”. È un esemplare molto coccolone e discreto.

gatto_siberiano_pelo_tartarugato_spazzole_adatte_ferplast_consigli

GATTO NORVEGESE DELLE FORESTE. Un vero gattone del Nord, ricorda un po’ i Vichinghi, ma nonostante l’aspetto imponente e un po’ selvatico, è un gatto dolcissimo e partecipe della vita della famiglia. Il pelo è semilungo e ha una criniera come quella di un leone. Il mantello può essere di più nuance: rosso, tartarugato, crema, nero, bianco e blu e può essere tigrato a righe, con pallini o a blocchi di colore.

gatto_delle_foreste_norvegesi_mantello_colori_carattere

ABISSINO. Ha il pelo corto, soffice, omogeneo su tutto il corpo e sempre lucido, inoltre presenta diverse tonalità di colore: ha un’alternanza di bande chiare e scure su ogni singolo pelo, tipica degli animali selvatici, fondamentale per mimetizzarsi nell’ambiente, può virare verso tonalità bruno-rossastre, bruno-cioccolato o crema pallido.

gatto_abissino_caratteristiche

Una cosa è certa, per tenere il pelo di questi mici sempre perfetto, servono cure e attenzioni, a partire da una corretta toelettatura e dall’utilizzo di spazzole apposite. Con un pelo liscio e corto si può usare una spazzola a setole combinata di Ferplast, mentre con un mantello semi-lungo è meglio usare una spazzola cardatrice.

Lascia un Commento

Il suo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati con *