Ricerca contenuti, post, video..

IL LOFT DEI SOGNI DI RITA SCARPINATO

Share the love

Pochi giorni fa siamo tornati a Malo a trovare la stravagante Rita Scarpinato, che per l’occasione ci ha presentato i vicini di casa Chiara, Fabio e il bassotto Ziggy, inquilini di un meraviglioso loft, progettato e arredato da lei. Non potevamo che rimanere esterrefatti da questa dimora improntata sul calore del legno e sulla precisione del design.

Entrando nel loft di Chiara e Fabio ci si immerge in un luogo dove tutto è ordinato e preciso, nessun elemento è fuori posto: ci si rende subito conto di essere all’interno di un appartamento sofisticato e molto ospitale.

Il soffitto spiovente con travi il legno a vista tinteggiato di bianco dona un aspetto moderno, mentre i grandi abbaini fanno filtrare sempre una luce morbida e calda. Quando fuori piove il ticchettio delle gocce sul lucernario è un toccasana e un vero relax per Ziggy, il fortunato bassotto che da molti anni condivide la sua vita con la giovane coppia.

Il soggiorno con cucina a vista è molto scenografico: la penisola è curata e lineare, il top è in marmo, e la scelta di usare il piano ad induzione con integrata la cappa aspirante è davvero efficace. La dispensa, il tavolo e le sedie in legno con finitura naturale trovano una perfetta collocazione in questo spazio, poiché si abbinano magistralmente allo stile sobrio degli altri arredi.

Una componente centrale della casa è il caminetto ad angolo, che con la sua posizione asimmetrica è sicuramente l’elemento decorativo di spicco, con un’estetica molto decisa e d’impatto.

A separare il living dalla zona notte ci pensa un meraviglioso divisorio in vetro con la struttura in ferro, che ricorda le conservatories dei giardini del periodo a cavallo tra l’Ottocento e il Novecento. Questo elemento lascia penetrare la luce in ogni stanza ed è, quindi, molto funzionale al benessere e alla crescita delle numerose piante, che danno un tocco di colore al loft caratterizzato, invece, da toni più neutri. Il dolce Ziggy cerca spesso un po’ di privacy in questo spazio, al sicuro e lontano dai rumori degli ospiti!

Accanto alla veranda è collocato un piccolo tavolo quadrato, abbinato a due sedie in ferro dalla struttura tubolare a sezione quadrata dal piglio industrial, fatta eccezione per il dettaglio delle due cinture in cuoio, che ancorano il cuscino-schienale della sedia, le quali, al contrario, hanno un’allure vintage.

La casa perfetta si riconosce dai dettagli, perché riflettono le passioni e le memorie di chi la abita. Il buon gusto con il quale è stata arredata si nota dagli svariati oggetti di design, tra i quali spiccano nella parete del soggiorno tre lampade da muro Lucellino, un pezzo iconico di Ingo Maurer, e le piantane del light designer Paolo Donadello; in cucina non passano inosservati i due vasi di Fornasetti, che raffigurano delle variazioni del volto della cantante lirica Lina Cavalieri e il vaso Love in Bloom a forma di cuore di Seletti.

Per la casa di Chiara e Fabio, Rita ha creato un progetto che trova il suo valore nell’apparire semplice, ma che a un’occhiata meno fugace svela il suo carattere innovativo e ricercato, dove convivono soluzioni arredative originali, inconsuete e di charme!


Share the love

Lascia un Commento

Il suo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati con *