Ricerca contenuti, post, video..

IL GATTO MANGIA TROPPO IN FRETTA: RIMEDI PER FARLO RALLENTARE

Share the love

Avete un gatto particolarmente ingordo che mangia molto velocemente lasciando la sua ciotola sempre vuota? Tutta salute, penserete, ma non è proprio così. Se un micio si ciba senza darsi un contegno, potrebbe andare incontro a problemi e disfunzioni di varia natura. Vi suggeriamo qualche escamotage per indurre il felino a mangiare più lentamente!

Non tutti i gatti hanno la tendenza a divorare il cibo, ma quando si ha a che fare con un micio che si eccita davanti alla pappa è importante intervenire subito e correggere questo atteggiamento, che può causare all’animale flatulenze, vomito e problemi di digestione. Come fare?

1. OFFRIRE MICRO PORZIONI PIÙ VOLTE AL GIORNO

La soluzione più immediata per far rallentare il gatto vorace è offrirgli più micro porzioni di cibo distribuendole in vari momenti nell’arco della giornata. Una piccola quantità di cibo messa a disposizione più volte al giorno aiuta l’apparato digestivo (il micio riesce a smaltire meglio le crocchette) e allo stesso tempo non rovina l’appetito per il prossimo pasto. Se siete fuori casa durante la giornata potete utilizzare le ciotole temporizzate, come ad esempio come Cometa di Ferplast. Basta impostare l’intervallo di tempo desiderato sul timer in dotazione e la ciotola si aprirà come per magia facendo trovare a micio la giusta dose di cibo per il pasto.

2. DISTRIBUIRE LE CROCCHETTE SU UNA TEGLIA PIANA

Un efficace metodo per indurre il gatto a mangiare lentamente è quello di disporre le crocchette su una teglia piana o su una superficie ampia e poco profonda. Posizionando i bocconcini in maniera sparsa sul vassoio costringeremo il quattrozampe a non abbuffarsi, in quanto, non avendo a disposizione l’intero mucchio di crocchette in un unico punto, dovrà impiegare del tempo per cercare i singoli croccantini.

3. SPALMARE IL CIBO UMIDO SUL FONDO DELLA CIOTOLA

I gatti vanno ghiotti di cibo umido e se non sono abituati a mangiarlo quotidianamente, basterà un piccolo accenno di profumo per far perdere loro il controllo, con la conseguenza che si avventeranno senza ritegno sulla ciotola per ingoiare tutto quello che c’è al suo interno. Nulla di più sbagliato per la salute del micio! Per questo motivo bisogna spalmare schiacciando per bene sul fondo della ciotola i morbidi dadini o la mousse di carne e pesce, così il peloso per recuperare il cibo dal fondo sarà costretto a leccare andando con calma, ingerendo un boccone per volta.

4. UTILIZZARE DIVERSE CIOTOLE IN PRESENZA DI PIÙ GATTI

Quando in casa convivono più gatti capita di frequente che i mici abbiano il vizio di divorare la loro porzione di croccantini, questo perché vivono il momento del pasto con l’ansia e la paura che, da un momento all’altro, possa arrivare un altro gatto e rubargli la pappa. Per evitare che questo accada è bene posizionare a terra più ciotole – una per animale – ben distanziate le une dalle altre.

5. USARE DEI GIOCHI DOVE NASCONDERE LE CROCCHETTE

Esistono dei particolari giochi studiati per far rallentare un gatto famelico e ingordo. Si tratta di giochi di attivazione mentale dotati di nascondigli per le crocchette, come Discover di Ferplast. Oltre a far divertire il micio, favorendo l’esercizio fisico e mentale, questo giochino è provvisto di fori coperti da dei dischetti scorrevoli all’interno dei quali vanno nascoste le crocchette. Il gatto dovendo spostare con la zampa il dischetto di copertura per scovare il nascondiglio giusto ed arrivare alla crocchetta, mangerà più lentamente per forza di cose.

Il nostro amico a quattro zampe va educato alla giusta alimentazione fin da piccolo, se il problema persiste rivolgetevi sempre a un veterinario.


Share the love

Lascia un Commento

Il suo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati con *