Ricerca contenuti, post, video..

I CONIGLI SOFFRONO IL CALDO?

Share the love

Forse non ci avrete mai pensato, ma anche i conigli soffrono il caldo. Questi piccoli roditori sono infatti solitamente abituati a resistere a temperature molto rigide. Al contrario, però, il loro folto mantello gli fa patire le temperature più alte. 

Quali sono i rischi in caso di temperature elevate per i conigli?

La temperatura ideale per i coniglietti è attorno ai 15/16°C. Questo ci fa capire quanto caldo possano soffrire in estate. Ecco dunque che, a partire dai 29°C, risulta necessario prendere dei provvedimenti per la loro salute. Altrimenti, i rischi in cui potrebbero incorrere sono:

disidratazione: si manifesta quando il coniglio non assume la quantità corretta di liquidi provenienti dall’acqua e dal cibo. In questo caso sviluppa uno squilibrio idrico che può avere conseguenze davvero pericolose. È importante fare attenzione allo stato del piccolo roditore. Se la disidratazione diventa progressiva infatti, si presentano alcuni sintomi: debolezza, sonnolenza e difficoltà ad urinare. In casi come questi occorre agire tempestivamente per evitare il coma dell’animale.

colpo di calore: si tratta di un rapido aumento della temperatura corporea che può addirittura arrivare ai 40°C. Come per i cani e per i gatti, anche per i conigli è molto grave. Come riconoscerlo? I sintomi principali sono la respirazione affannosa e il naso umido. Le orecchie che si riscaldano, gli occhi che si arrossano e in alcuni casi la bocca e le narici diventano bluastre o rosso scuro. Se riconosci questi sintomi nel tuo pet la prontezza è fondamentale. Devi avvolgerlo in un telo umido e strofinare del ghiaccio sulle orecchie. Se la situazione non cambia è invece necessario chiamare il proprio veterinario. 

Alcuni utili accorgimenti

Per evitare inutili pericoli per la salute del piccolo roditore è necessario prestare alcuni accorgimenti. Ecco quali sono:

controllare la posizione della gabbia: la sua casetta deve essere posizionata distante da fonti di calore dirette, come per esempio il sole.

cambiare l’acqua più volte al giorno. Il beverino DRINKY FPI 4663 è l’ideale perché si aggancia direttamente alla gabbietta tramite un comodo sistema di fissaggio. In questo modo il roditore avrà sempre a disposizione acqua fresca e pulita. 

– bagnare le orecchie del coniglio di tanto in tanto aiuta ad evitare dei pericoli di salute. Questo perché le orecchie dei conigli sono dei termoregolatori. Loro infatti non hanno le ghiandole sudoripare, ma usano le orecchie per termoregolare la temperatura del loro corpo. Anche avvolgerle con un fazzoletto bagnato e ben strizzato può essere utile per aiutare il coniglietto a sopportare il calore.

congelare una bottiglia dacqua è una soluzione davvero ottima! Basterà inserirla poi nella gabbia del roditore, avvolta in un piccolo asciugamano. In questo modo il coniglio troverà un fresco riparo. 

– infine, in condizioni climatiche molto pesanti per il benessere del proprio coniglietto, anche le verdure fresche ricche di acqua sono un’ottima soluzione. Insalata romana/belga/riccia, torciglione, scarola, indivia, valeriana, cetrioli, zucchine, peperoni e pomodori sono davvero apprezzati dai nostri piccoli pet. Ma non solo, anche la frutta come melone, mela, mango, kiwi, fragola, pesca, albicocca è un ottimo sollievo dal caldo torrido. Attenzione però a non esagerare con le quantità perché si tratta di cibi ricchi di zuccheri.

Avete mai provato alcuni di questi rimedi per i vostri coniglietti prima d’ora? Sono davvero utili perché attraverso delle piccole accortezze possiamo migliorare il benessere del nostro coniglio durante la stagione più calda. Provare per credere!  


Share the love

Lascia un Commento

Il suo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati con *