Ricerca contenuti, post, video..

PERCHÈ IL GATTO PERDE PELO A CHIAZZE? CAUSE E RIMEDI

Share the love

Il gatto sta perdendo pelo a chiazze sotto la pancia o in generale nel corpo? Il gatto perde il pelo in modo omogeneo solitamente due volte l’anno, durante i cambi di stagione. 

Questo meccanismo gli consente di adattarsi ai cambi di temperatura. Se la perdita però si presenta in modo eterogeneo è bene tenere sotto controllo il proprio micio. 

Perdita del pelo a chiazze: le cause

La perdita del pelo a chiazze si può verificare in diverse parti del corpo. Musetto, orecchie, pancia e schiena sono degli allarmi importanti che ci fanno capire che il nostro gatto non è in ottima forma. Ma quali sono le cause più comuni? 

1. Le allergie e le malattie: le pulci e le zecche causano la gran parte di allergie nel nostro micio. La loro saliva infatti rilascia alcune sostanze che irritano il gatto. In questo modo lui è portato a grattarsi e si ha l’impressione che perda chiazze di pelo.

Gatto con allergia che si gratta perdendo pelo2. Lo stress e l’ansia: il gatto, come noi, possiede sentimenti e ricordi. Per questo motivo può capitare che, a causa dell’agitazione o dello stress, il micio si lecchi particolarmente certe aree del corpo fino a portarne via il pelo.

3. Gli acari delle orecchie: se il gatto perde pelo nella zona attorno alle orecchie potrebbe aver contratto gli acari delle orecchie. Solitamente accade se è stato a contatto con animali che già soffrivano di questa patologia.

4. Problemi all’apparato endocrino: dei disturbi al sistema metabolico possono portare disordini ormonali importanti al micio. Di solito questi disturbi sono accompagnati da un aumento del cortisolo che porta alla morte dei follicoli piliferi. 

5. L’alopecia: può derivare da disturbi nervosi, malattie della pelle o carenza di vitamine. Può essere sia specifica che generale. In base a questa distinzione si avranno così chiazze più ampie o più piccole e concentrate. 

Perdita del pelo a chiazze: i rimedi

Per ridurre la perdita del pelo e rimediare alle chiazze è importante avere delle piccole attenzioni. Spazzolare con regolarità il gatto è il primo passo verso la guarigione. Infatti, oltre a perdere il pelo in modo omogeneo, aiuta il micio a tenerlo in ordine.

La spazzola GRO 5955 è un ottimo alleato! Si tratta infatti di una spazzola cardatore, indicata per la cura del sottomanto. Grazie ai filetti in acciaio inox, svolge un’azione profonda ma senza irritare la cute. Rimuove efficacemente il pelo morto, promuovendone la normale crescita. Possiede inoltre un manico con impugnatura antiscivolo che consente una presa salda al pet parent. Oltre a questo, ha un pulsante utile per eliminare in modo veloce il pelo rimasto tra i denti del cardatore. Per questo è lo strumento ideale per mantenere il pelo del micio pulito, in ordine e in buona salute. 

spazzole per gatto di ferplast rimedi alla perdita di pelo a chiazze

La spazzolatura quotidiana impedisce anche al gatto di non diventare dipendente dal leccarsi il pelo. Questo atto infatti rilascia nel micio endorfine che gli procurano euforia, che lo porta alla dipendenza.

Oltre alla spazzolatura, anche l’alimentazione e l’idratazione del gatto sono dei fattori che influiscono sul benessere del pelo. Ad esempio, alternare cibi umidi a quelli secchi è un’ottima prassi perché favorisce l’idratazione del micio.

Infine, anche i trattamenti parassitari sono fondamentali per prevenire la perdita del pelo. È molto importante rispettarne la frequenza e condividere il piano con il medico veterinario. 

È dunque fondamentale che il gatto perda il pelo perché questo gli permette di adattarsi alle temperature che si susseguono nel corso dell’anno. Se però la perdita avviene a chiazze è importante valutarne la causa insieme ad uno specialista e decidere la cura adeguata. 


Share the love

Lascia un Commento

Il suo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati con *