Ricerca contenuti, post, video..

5 CURIOSITÀ SUGLI UCCELLI MIGRATORI

L’arrivo della primavera segna il ritorno degli uccelli migratori: sono circa duemila le specie di uccelli, il 20% di tutte quelle conosciute, che migrano regolarmente due volte l’anno per cercare delle zone con un clima mite dove riprodursi. Siete sicuri di conoscere tutti i retroscena di questo meraviglioso fenomeno chiamato migrazione?

Gli uccelli migratori si spostano principalmente per nidificare e cercare cibo sufficiente e più adatto per allevare i loro piccoli. La migrazione è un evento cruciale nella vita di migliaia di specie di volatili, in quanto è spesso necessaria alla loro stessa sopravvivenza.

uccellini-migrazione-primavera-nido-esterno

  1. Cosa fanno prima di partire?

Prima di migrare molti uccelli entrano in uno stato di “iperfagia”, ovvero cominciano a mangiare moltissimo, in modo da immagazzinare energie per prepararsi al lungo viaggio. Alcune specie possono arrivare a raddoppiare il peso del loro corpo in una sola settimana.

  1. Quando volano?

Alcune specie – come l’allodola – preferiscono volare di notte, sia perché l’aria è più fresca, sia per evitare i predatori; altre, invece, migrano durante il giorno, con il sole alto nel cielo, lasciandosi trasportare dalle correnti di aria calda, questo è il caso di falchi, rondoni e rondini.

curiosità-uccelli-migratoti-ferplastfalchi-migrazione-primavera-uccelli

  1. Quanto dura il viaggio?

Il periodo effettivo di migrazione dipende da vari fattori come la specie, la distanza, la velocità di spostamento, il tragitto da compiere, i cambiamenti climatici e la disponibilità di cibo. Questi uccelli possono comunque volare dai 20 ai 3000 chilometri al giorno, talvolta senza fermarsi mai e viaggiano tra le 15 e gli 80 km all’ora. Davvero incredibile!

  1. Quale rotta seguono?

Molti uccelli per orientarsi seguono il Sole, le stelle e le costellazioni, altri imparano la strada dai più grandi e a forza di percorrerla, altri ancora si orientano in base al campo magnetico terrestre. Non è ancora stata data una soluzione unica e definitiva, forse è anche questo che rende la migrazione così spettacolare ai nostri occhi!

ferplast-uccelli-migrazione-nido-nest-da-esterno ferplast-blog-curiosità-sulle-rondini-migrazione

  1. Quali sono i pericoli per gli uccelli migratori?

I pericoli a cui possono andare incontro gli uccelli migratori sono di due tipi: naturali ed artificiali. I predatori, le montagne, la mancanza di cibo e di un riparo sicuro rientrano nella prima categoria, in questo caso possiamo aiutarli magari installando nei nostri giardini delle casette o dei nidi inserendo all’interno dei semi o del cibo. I pericoli artificiali sono gli edifici, gli elettrodotti, i cavi sospesi e le vetrate, per non parlare delle reti dei bracconieri e dei fucili dei cacciatori. Purtroppo c’è chi ancora non rispetta i divieti di caccia, mettendo così in serio pericolo queste specie protette e a rischio di estinzione.

nido-per-uccelli-nest-migrazionenest-fun-nidi-da-esterno-per-uccellini

Lascia un Commento

Il suo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati con *