Ricerca contenuti, post, video..

CURA E IGIENE DEL PORCELLINO D’INDIA

Share the love

Il porcellino d’India è una cavia, un roditore che vagamente assomiglia al coniglio nano. Può essere allevato in casa e in giardino, in una dimora spaziosa. Con poche semplici cure e un po’ di attenzione all’igiene, il porcellino d’India può vivere in salute per molti anni nella sua nuova famiglia. 

La sua dimora deve essere spaziosa e accogliente. Va posizionata in una zona tranquilla e se in casa ci sono altri animali come cani e gatti, va messa in un posto riparato. Purtroppo il porcellino d’India viene da loro considerato una preda appetibile e potrebbe essere attaccato. E’ perciò importante quindi scegliere una gabbia sicura come la Cavie 80 o Casita 80 di Ferplast, entrambe dotate di speciali clip di apertura e chiusura con sistema di sicurezza. Lo sportello frontale è completamente apribile per facilitare le operazioni di pulizia mentre la base in plastica è profonda e capiente, ottima per contenere la lettiera.

Igiene del porcellino d’India 

Il porcellino d’India è un animale molto pulito e non puzza, ma bisogna mantenere sempre pulita la sua gabbia e l’ambiente in cui vive. 

Ci sono molti pareri discordanti sul bagnetto, per questo motivo è necessario chiedere indicazioni su quando è possibile farlo al proprio veterinario. 

Altre invece sono le cure che possiamo prevedere settimanalmente per il nostro porcellino d’India:

  1. spazzolare la cavia almeno una volta alla settimana, per eliminare il pelo morto e tenere in ordine il mantello 
  2. verificare lo stato d’igiene intima, soprattutto per i cuccioli maschi 
  3. controllare che le zampine siano di un bel colorito roseo 
  4. pulire con delicatezza le orecchie del porcellino 

E’ possibile poi mensilmente accorciare le unghie. Per non danneggiare l’animale, osservare per bene in controluce l’unghia, per non lesionare il vaso sanguigno. 

Le razze a pelo corto sono più facili da pettinare. Il porcellino dal pelo lungo è un po’ più impegnativo. Quotidianamente va spazzolato il manto per evitare che si annodi. Va inoltre regolato in modo tale che non strisci per terra o sia troppo lungo sulla zona genitale. 

Per mantenere il mantello liscio, evitare infezioni e ingiallimento del pelo, è necessario quindi dotarsi di una spazzola per roditori Ferplast. La GRO 5759 è ideale per tutti i tipi di pelo corto, medio e lungo. E’ perfetta per rendere lucente, soffice e ben curato il manto del porcellino d’India. Le setole sono morbide ed effettuano un piacevole massaggio all’animaletto. 

Prendersi cura del porcellino d’India è semplice, è il nostro modo per fargli vedere quanto gli vogliamo bene. 


Share the love

Lascia un Commento

Il suo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati con *