come-non-far-annoiare-il-cane

COME NON FAR ANNOIARE IL CANE DOPO L’ESTATE

Le vacanze sono terminate, chi torna in ufficio, chi a scuola e chi alla sua abituale routine e anche per i nostri amici a quattro zampe ricomincia la solita vita, magari un po’ solitaria, ad attendere il nostro rientro la sera.

Ritornare dalle vacanze non è stressante solo per noi, ma anche per i nostri animali domestici che sicuramente hanno avuto modo di trascorrere molto tempo in nostra compagnia durante l’estate. Molti dei nostri cuccioli devono trascorrere parecchie ore in casa, nell’attesa del nostro ritorno e quindi per non farli annoiare durante la nostra assenza, è bene arricchire il loro ambiente di tanti giochi e adottando qualche accorgimento in più.

Soprattutto quando i cani sono cuccioli, la loro energia è alle stelle e dobbiamo fornire loro un ambiente molto stimolante e ricco di cose da fare. Se pensiamo che la loro giornata la passano tra mangiare, dormire, fare i propri bisogni e giocare, dobbiamo tener conto del fatto che se una di queste attività manca all’appello, il loro umore ne risentirà tantissimo, facendoci anche qualche piccolo dispetto.

Offriamo al nostro amico un ambiente stimolante con tanti giochi divertenti. In base a quella che è la sua indole, data dalla razza, potremo scegliere delle attività diverse e anche noi potremo divertirci con lui sperimentando giochi diversi. Per esempio, se il nostro cane ama i giochi da riporto, Ferplast PA6535 è perfetto perché in tessuto resistente e sicuro, inoltre quando ve lo riporterà emetterà anche un allegro suono. Oppure, se volete incoraggiarlo a giocare con voi, gli farete unire l’utile al dilettevole con Ferplast PA6446, un gioco dispensa biscotti a forma di rullo che grazie al suo particolare meccanismo interno, distribuisce biscotti mentre rotola. Questo giochino può essere lasciato pieno di biscottini durante la nostra assenza, così il cane potrà giocare e trovare la sua giusta ricompensa anche quando non ci siamo.

Giocare con il nostro amico, prestargli attenzioni è fondamentale per instaurare con lui un rapporto solido e farlo sentire meno solo. Un cane è diverso da un gatto, più indipendente e a volte distaccato da noi, Fido ama sentire di far parte di un branco. Se siamo abituati a tenerlo dentro le mura domestiche e a fargli frequentare i nostri spazi di relax, permettiamogli di farci compagnia mentre magari guardiamo un film o svolgiamo faccende domestiche, il rapporto si consoliderà e lui si sentirà nostro complice. Inoltre, i cani amano quando parliamo con loro, perché non li fa sentire ignorati. Quindi, non sentitevi “strani” , siamo in molti a parlare con loro, a qualcuno viene spontaneo e per chi ancora non lo facesse, sappiate che è terapeutico per tutti e due. Quando lo lasciamo solo, facciamo in modo che abbia tutto ciò di cui ha bisogno per divertirsi fino al nostro rientro evitando di salutarlo prima di andare via con tristezza o troppi saluti, li potrebbe percepire negativamente e sentirsi abbandonato. Molti esperti consigliano anche di accendere la tv e di sintonizzarsi su un canale di documentari!

Insomma, per evitare che il nostro amico peloso si annoi ci vuole un po’ di impegno, ma la gioia di vederlo felice mentre sta con noi è impagabile, no?

gioco-cani-ferplast-dispenser gioco-cani-ferplast-riporto

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *