acquario-bambini-quale-scegliere

5 BUONI MOTIVI PER REGALARE UN ACQUARIO A NATALE

Il Natale può essere un buon momento per allargare la famiglia con un nuovo animaletto domestico. Ovviamente, senza farsi prendere dall’entusiasmo, è una scelta che va ponderata molto bene. Oggi vogliamo dirvi perché regalare o regalarsi un acquario e dei pesci sia un’ottima idea.

Adottare uno o più animali domestici è una decisione piuttosto impegnativa, tutti sono ben consapevoli che non si tratta di un peluche o di un videogioco. Chi adotta un animale lo fa per gran parte della sua vita e sa già che condividerà con lui tanti splendidi momenti, ma che avrà anche qualche piccolo dovere da assolvere per prendersene cura al meglio.

Ecco perché vogliamo darvi 5 buoni motivi per regalare o regalarsi un acquario a Natale:

1 – MONTARLO E ALLESTIRLO PUO’ ESSERE UN GIOCO DA RAGAZZI. Che siate adulti o piccini, allestire e montare un acquario è piuttosto divertente. Si devono predisporre tutti gli allestimenti sul fondo, con sabbie colorate e decorazioni varie: anfore, coralli, piante e così via, c’è solo l’imbarazzo della scelta. Che soddisfazione vederlo completato!

2- CE NE SONO PER TUTTE LE TASCHE. Dalle vaschette per pesci rossi, a quelli da principianti e coloratissimi come il Capri Junior di Ferplast più adatti ai bambini, fino a quelli per i grandi appassionati, che arrivano a contenere fino a 240 litri di acqua come il Dubai 120 . Si possono spendere pochi euro per una vaschetta, come anche centinaia e ricreare un vero habitat marino nel proprio salotto di casa.

3- PULIRLO E’ RILASSANTE. A differenza di un cane che si deve puntualmente portare fuori per i bisogni e con ogni condizione meteorologica, l’acquario si pulisce con facilità. Prendersi del tempo da dedicare ad hobby come questo aiuta inoltre a distendere la mente.

4- RESPONSABILIZZA soprattutto i più piccoli. Regalare un acquario ai bambini è un modo per metterli alla prova, per vedere quanto siano in grado di prendersi l’impegno di dedicarsi ogni giorno a dei piccoli animaletti. Può essere un primo step prima della scelta se adottare o meno un cagnolino o un gatto. Resterete sorpresi nel vedere l’impegno e la dedizione dei più piccoli nei confronti dei nuovi arrivati in famiglia.

5- LE VACANZE NON SONO UN PROBLEMA. Rispetto agli altri animali domestici, infatti i pesci sono animali che possono essere lasciati da soli per più di qualche giorno. L’importante è munirsi di un distributore automatico di cibo per pesci, come ad esempio Chef Pro.

Vi abbiamo convinti?

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *