malattie_cane_anziano_osteoporosi_artrosi

TERZA ETÀ DEL CANE E MALATTIE: OSTEOPOROSI E ARTROSI

Con il passare del tempo le ossa dei nostri cani diventano più fragili e la massa muscolare si riduce sempre di più, ecco perché quando sono anziani camminano in maniera più lenta e spesso zoppicante. L’osteoporosi e l’artrosi sono due problematiche che affliggono molti quattrozampe attempati, tuttavia è possibile rallentare o attenuare queste patologie.

Come accade a noi esseri umani, anche per i cani l’affaticamento e la riluttanza al movimento sono due fattori che indicano l’avanzamento dell’età. Quando il cane è anziano avviene la demineralizzazione dell’osso, ovvero i minerali, soprattutto calcio e fosforo, escono dallo stesso per soddisfare altre necessità, ed è così che si verificano i primi sintomi di osteoporosi. Allo stesso modo, avviene la distruzione della cartilagine la quale protegge le ossa delle articolazioni e di conseguenza compare l’artrosi.

L’osteoporosi, quindi, non è altro che una condizione che provoca una pericolosa fragilità delle ossa, mentre l’artrosi è una malattia degenerativa che colpisce le articolazioni. Queste due malattie affliggono i cani di tutte le razze e dimensioni, anche se alcune sono più a rischio, come ad esempio Bulldog o Labrador.

curare_osteoporosi_cane

Vediamo alcuni consigli per aiutare il nostro anziano peloso a combattere queste patologie.

1) ATTIVITÀ FISICA. Anche se il cane non riesce a saltare e a correre come era solito fare, ha bisogno ugualmente di muoversi per poter contrastare la rigidità. Per questo sono consigliabili le camminate al guinzaglio e il nuoto. Ricordate sempre: sessioni brevi ma costanti!

2) PRENDERE IL SOLE. Facendo attenzione che le temperature non siano troppo eccessive, possiamo far uscire di casa il nostro beniamino e far sì che possa godere dei benefici del sole. Il sole è uno degli alleati naturali più efficaci, rinforza sia le ossa che le articolazioni del cane, in quanto migliora l’assorbimento della Vitamina D, una sostanza che favorisce l’assimilazione di calcio e altri minerali, e in generale lenisce il dolore alle articolazioni.

3) CONDIZIONI AMBIENTALI IDONEE. A prescindere dalla stagione, è bene assicurare al nostro amico a quattro zampe un ambiente caldo, privo di umidità e senza eccessivi sbalzi di temperature. Gli animali che soffrono di artrosi e osteoporosi hanno inoltre bisogno di un cuscino morbido e basso dove poter dormire. Il modello Galette di Ferplast si presta perfettamente a questo compito, disponibile nella classica forma ovale, è foderato in cotone ed è dotato di un’imbottitura interna che garantisce all’animale il massimo comfort.

4) ALIMENTAZIONE SANA. Far seguire al cane una dieta equilibrata e bilanciata è molto importante, perché una corretta alimentazione consente di lubrificare le articolazioni e rafforzare l’ossatura. È consentita una dieta ricca di vitamine, antiossidanti, minerali, oligoelementi e sostanze benefiche come gli Omega3.

5) MASSAGGI E COCCOLE. Un’altra cosa che è possibile fare per i cani con artrosi e osteoporosi è quella di fare dei brevi massaggi alle articolazioni. Così facendo i muscoli tendono a sciogliersi donando al povero animale un po’ di sollievo; naturalmente questo trattamento sarà ancora più efficiente se svolto da persone competenti ed esperte.

Con un po’ di attenzione e tanto amore sarà facile aiutare il nostro amico a quattro zampe a stare meglio!

osteoporosi_cane_cosa_fare

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *