portine per gatti ferplast

PORTINE PER GATTI, LA SOLUZIONE PER L’INVERNO

Caldo, freddo, sole o pioggia che sia, il gatto se ne infischia e chiede di uscire lo stesso, si sa. Specialmente nella stagione fredda, però, continuare ad aprire la porta al nostro micio che vuole entrare o uscire non è piacevole: per questo le portine per gatti possono essere la soluzione ideale.

Grazie alle portine per gatti, il micio è in grado di diventare davvero autonomo, uscendo ed entrando quando gli pare e piace. D’altronde, non sempre siamo a casa per aprirgli le porte… e chi vive con un gatto sa bene quanto le porte chiuse siano insopportabili. Però, diciamocelo, nel mezzo della notte, quando siamo al lavoro o comodamente sdraiati sul divano oppure semplicemente quando fuori fa freddo, sarebbe molto meglio che il gatto si arrangiasse a fare i propri comodi.

portina per gatti installata su una finestra

E niente poco di meno che l’illustre Isaac Newton, almeno secondo quanto si narra, si accorse di questo problema. Fu proprio lui l’inventore delle prime gattaiole, che altro non erano che delle botole nella porta per consentire al gatto di passare senza disturbare. Ora, però, queste portine per gatti si sono fatte ben più tecnologiche e possono essere installate non solo sulle porte, in legno o metallo, ma anche su vetro e muri spessi, grazie alla possibilità di aggiungere un tunnel di estensione.

portina per gatti microchip

Il livello di tecnologia varia molto a seconda del modello di gattaiola. Le portine per gatti, infatti, possono differire per numerose caratteristiche:

  • Sistema di chiusura. Può essere a due vie, chiuso o aperto, oppure a quattro vie, chiuso, aperto, sola uscita o sola entrata; in questo modo possiamo decidere che il gatto, una volta entrato, rimanga dentro casa (sola entrata), oppure che, una volta uscito, rimanga chiuso fuori (sola uscita).
  • Wind Stopper. È un sistema che consente di proteggere dalle correnti d’aria e dagli spifferi.
  • Indicatore di ultimo passaggio. Molto comodo per chi desidera sapere se il gatto si trova dentro o fuori casa: la bandiera rimane orientata nel senso dell’ultimo passaggio del felino.
  • Riconoscimento magnetico. Permette di riconoscere il magnete presente nel collarino per gatti fornito in dotazione con la portina; è utile quando ci sono molti gatti nel quartiere: quando il sistema è in funzione, solo il gatto munito di collarino può entrare (il riconoscimento magnetico può essere comunque disattivato all’occorrenza).
  • Riconoscimento microchip. Se Micio è dotato di microchip o di collarino con microchip (incluso nell’acquisto della portina), basta registrare il numero; all’avvicinarsi del gatto, il sensore rileverà il chip e lo farà entrare. E nessun problema se i gatti di casa sono più di uno, la portina può tenere in memoria fino a 32 microchip.

gattaiole per gatti ferplast

Per chi desiderasse delle indicazioni precise per scegliere la gattaiola, in questa breve guida troverà le informazioni necessarie sulle caratteristiche di ogni singola portina. Che state aspettando, non siete ancora stufi di aprire porte al vostro gatto?

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *