uomo che corre con cane

CORRERE INSIEME SENZA CORRERE RISCHI – Seconda parte

Per iniziare a fare jogging con il cane, ma anche per chi già corre assieme al suo peloso amico, è importante essere consapevoli di ciò che si sta facendo e tenere sempre in considerazione il benessere dell’animale. Prima di tutto, infatti, il nostro quattro zampe dev’essere felice e in salute: ecco, dunque, qualche consiglio per correre in modo sicuro e spensierato.

Se è la prima volta che portate il vostro amico a correre, meglio cominciare gradualmente, abituandolo e allenandolo passo passo: l’importante è che l’animale non si affatichi troppo (idem se deciderete di iniziare a portarlo in salita). La prima regola è mai esagerare, soprattutto se il cane non è allenato. L’andatura da tenere dovrà poi essere il più possibile regolare, cercando di capire la velocità ideale per il vostro partner. Non forzatelo e, se notate segni di stanchezza, non esitate a fare una pausa. L’obiettivo è essere in sintonia, quindi, scatti e accelerazioni sono banditi.

È molto importante poi che l’attività fisica avvenga lontano dai pasti, in particolare per i cani di media e grossa taglia, i quali potrebbero essere soggetti a torsione dello stomaco, un’eventualità molto dolorosa e spesso fatale. Inoltre, è bene tenerli sempre ben idratati e con acqua non troppo fredda, prima, dopo e, se possibile, durante, facendo qualche piccola sosta. Naturalmente, per evitare bruschi strattoni e inconvenienti di varia natura, è meglio che il cane conosca i comandi di base e sappia comportarsi con gli altri suoi simili, altrimenti, a scopo educativo, risulta più consona una camminata.

Comunque, se avete deciso che la corsa a sei zampe fa al caso vostro, è giunta l’ora di attrezzarsi nel modo giusto. Innanzitutto, per correre, la pettorina è preferibile al collare, in quanto non disturba la trachea durante l’attività: le pettorine della linea Agila e Ergocomfort, in questo caso, sono perfette allo scopo. Per garantire la giusta libertà di movimento, il guinzaglio dovrà essere lungo e allentato e, se avere le mani occupate è per voi motivo di disturbo, potete sempre provare il nostro Free Time. Questo particolare tipo di guinzaglio è l’ideale per la corsa visto che si lega in vita mediante una cintura imbottita, lasciando voi e il vostro quattro zampe liberi di scorrazzare senza intralci; inoltre, avendo il terminale in fibra elastica, ammortizza gli strappi, mentre il bordo riflettente della cintura assicura la visibilità serale e notturna.

Se non siete già usciti a fare jogging, quindi, sappiate che i vantaggi della corsa con il cane sono molti. Per prima cosa, il vostro legame ne risulterà rafforzato visto che, se possibile, vi adorerà ancora di più. In secondo luogo, il movimento aiuterà a farlo sfogare, soprattutto se durante il giorno è a casa da solo: prima di andare a lavoro o al vostro ritorno, il vostro amico sarà ben contento di essere portato a sgranchirsi le zampe e ad annusare vecchi e nuovi percorsi, tornando più rilassato e tranquillo. E, infine, se necessitate di un motivator, ricordate: le sere in cui rincaserete e il divano tenterà di attirarvi a sé, ci sarà sempre Fido che, con i suoi occhi imploranti, farà in modo di schiodarvi da lì!

cane Labrador con pettorina Ferplast Agila Fluo

guinzaglio Ferplast Ergocomfort Freetime ideale per corsa con cane

Comments 1

  1. Euroitalia Pet

    Attenzione al guinzaglio allungabile: non è consentito portarlo più lungo di 150 cm. La pettorina può essere una buona soluzione a patto però che il cane sappia portarla ed eviti di tirare. Il problema infatti non è l’uso del guinzaglio, ma saper insegnare al cane come stare al passo evitando strattoni.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *